Berluskalende. 2001: Odissea nello strazio

Berluskalende. 2001: Odissea nello strazio

"Anno 2001, pianeta Italia. Inizia a gennaio e percorre i dodici mesi l'Odissea narrata da Vox, alias rimatore lucano, e passa per la cronaca spiccia della politica intesa nell'accezione più bieca - gli intrighi di palazzo, il gioco di pesi e contrappesi delle alleanze partitiche -, ma anche dal più grande scossone che la coscienza collettiva ricordi nell'ultimo decennio. L'autore la chiama, e non a torto, odissea nello strazio: c'è l'11 settembre, ma anche il tragico G8 di Genova, ci sono maggioranza e opposizione, ci sono i personaggi chiave della politica internazionale dei primi anni 2000, da Bush junior a Kofi Hannan, a Osama Bin Laden. E poi c'è lui, a partire dal titolo, l'immancabile protagonista della satira nostrana (censura permettendo) negli ultimi quindici anni." (Dall'introduzione)