Introduzione al giornalismo. L'informazione tra diritti e doveri

Introduzione al giornalismo. L'informazione tra diritti e doveri

Il volume offre un approfondimento sulle norme che regolano la professione giornalistica. Vengono esaminate tutte le leggi che riguardano l'informazione, a partire dall'articolo 21 della Costituzione e dalle sentenze che hanno affermato l'applicazione del diritto di cronaca fino alle norme del Codice penale. Privacy, rispetto della dignità della persona, Par condicio, norme sui sondaggi: in queste pagine trovano risposta tutte le domande che riguardano lo svolgimento della professione, sia nella cronaca, che in campo politico o giudiziario. L'ordinamento professionale e l'illustrazione dei codici deontologici, con una breve carrellata sulle sentenze emesse dall'Ordine, completano l'esposizione.

La storia del diritto è stata condizionata da tre rivoluzioni: la stampa, la scrittura e l'elaborazione elettronica; annullando progressivamente limiti. Il primo esempio di telefonia circolare risale al 1881 quando, in occasione dell'Esposizione internazionale di. L'articolo 2 (Diritti e doveri) della legge professionale 69/1963 recita: “E’ diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà d’informazione e di critica. IV, sentenza 12 agosto 2016, n. E’ inotre previsto, annesso all’Albo, il registro dei praticanti, cioè di coloro che intendono avviarsi alla professione attraverso lo svolgimento della pratica. L'Ordine è il soggetto collettivo. Stato, sez. MAURIZIO LUCCA, Trasparenza informativa, diritto di accesso e diritto di cronaca (note a margine di Cons. E’ inotre previsto, annesso all’Albo, il registro dei praticanti, cioè di coloro che intendono avviarsi alla professione attraverso lo svolgimento della pratica. N. Voce Pubblicità in La Comunicazione - Il dizionario di scienze e tecniche della comunicazione, a cura di Franco Lever, Pier Cesare Rivoltella, Adriano Zanacchi. Generalmente all’interno di uno studio dentistico troviamo odontoiatri, ma anche igienisti dentali, odontotecnici, assistenti alla poltrona e segretari.

L'Ordine nazionale dei giornalisti è un ente pubblico italiano non economico a struttura associativa fondato nel 1963. IV, sentenza 12 agosto 2016, n. 3631). 3631).

La storia del diritto è stata condizionata da tre rivoluzioni: la stampa, la scrittura e l'elaborazione elettronica; annullando progressivamente limiti.