Ordinanza Regionale Campania 25 Aprile

Ordinanza Regionale Campania 25 Aprile
Category: Testo E Traduzione

25/04/2020 - Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020 che reca ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’ordinanza contiene una serie di disposizioni da ritenersi sperimentali e conta sul senso di responsabilità di tutti i Ordinanza n. 39 del 25/04/2020 24. Chiarimento n.24 del 29 aprile 2020 all'Ordinanza n.37 (e 39) del 22 aprile 2020 (25 aprile) e ss.mm.ii. 23. Chiarimento n.23 all’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020 Emergenza Coronavirus: primi passi verso la “Fase 2”. Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha infatti firmato l'Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020 con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e, in particolare, per la gestione delle attività nei cantieri del settore edile Coronavirus, la nuova ordinanza ufficiale delle Regione Campania.

L’Unità di Crisi trasmette in allegato l’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’ordinanza contiene una serie di disposizioni da ritenersi sperimentali e conta sul senso di responsabilità. Ordinanza Regione Campania del 25 aprile 2020.

L’Unità di Crisi trasmette in allegato l’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza n. 39 del 25/04/2020 Presidente Giunta Regionale Campania – Allegato n.

1 all’Ordinanza n. 39 del 25/04/2020 – Allegato sub 2 all’Ordinanza n. 39 del 25/04/2020. Ordinanza n. 38 del Presidente Giunta Regionale Campania.

ORDINANZA REGIONE CAMPANIA DEL 25 …

Ordinanza n.37 del 22 aprile 2020 ristorazione librerie e festività con allegato Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, con l’ordinanza n°23 del 25 Marzo 2020, ha prolungato il divieto di uscire dalle abitazioni fino al 14 aprile successivo. La “clausura” obbligatoria dei cittadini campani continua fino alla metà del prossimo mese (con la speranza che si esaurisca lì.). Regione Campania – Ordinanza n. 39 del 25 aprile 2020.

Ordinanza. Allegato 1. Allegato 2. Avvisi e Comunicati. Giunta Regionale della Campania – D.L. n. 32/2019 convertito con L.55/2019. Circolare n.31 – Portale AWN – Servizi CRESME. 🔴COVID-19, ORDINANZA n.39 DEL 25 APRILE 2020 (BALNEARI, MANUTENZIONI, MODIFICA RISTORAZIONE E ATTIVITÀ MOTORIA) Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020, che reca ulteriori misure per la prevenzione e 25/04/2020 - Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020 che reca ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’ordinanza contiene una serie di disposizioni da ritenersi sperimentali e conta sul senso di responsabilità di tutti i Con Ordinanza n. 39 del Presidente della Giunta regionale della Campania, viene consentita, dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti, la ripresa delll’attività edilizia nei limiti delle attività con codici ATECO ammessi dalla vigente disciplina nazionale (DPCM 10 aprile 2020). Allegata alla Ordinanza, vi sono le importanti Linee Guida. ORDINANZA REGIONALE N.39 DEL 25 APRILE 2020 (BALNEARI, MANUTENZIONI, MODIFICA RISTORAZIONE E ATTIVITÀ MOTORIA) Il presidente della Regione Campania ha firmato l'ordinanza n.39 del 25 aprile 2020. StampaIl presidente della giunta regionale della Campania ha disposto con l’ordinanza n. 37 del 22 aprile 2020 ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da. COVID-19 ORDINANZA N.39 DEL 25 APRILE 2020. 1.

Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, su tutto il territorio regionale sono consentite: Modificata ed integrata dall’Ordinanza n.39 del 25/04/2020 Di seguito i punti salienti dell’ordinanza della Regione Campania n.37 del , modificata ed integrata dall’Ordinanza n.39 del 25/04/2020 firmata dal Presidente Vincenzo De Luca Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore. Ordinanza Regione Campania N.37 del - Sintesi.

Ecco alcune delle novità introdotte: Apertura dell’ attività di edilizia nei limiti delle attività con codici ATECO ammessi dalla vigente disciplina nazionale (DPCM 10 aprile 2020) Modifica all’Ordinanza sul delivery: apertura di ristoranti e pizzerie fino alle 23:00 con ultima consegna alle 23:00 COVID-19, ORDINANZA N.39 DEL 25 APRILE 2020 (BALNEARI, MANUTENZIONI, MODIFICA RISTORAZIONE E ATTIVITÀ MOTORIA) #CORONAVIRUS: ho appena firmato l’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020, che reca ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’ordinanza contiene una serie di disposizioni da ritenersi sperimentali e conta sul senso Nuova ordinanza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Ecco l’ordinanza nei suoi punti salienti: Con decorrenza dal 4 maggio 2020 e fino al 10 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti, sul territorio regionale si osservano le seguenti ulteriori disposizioni.

Sono consentite, senza i limiti di orario previsti dall’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020. Ecco in sintesi la parte ordinativa: 1. Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, su tutto il territorio regionale sono consentite: a) previa comunicazione al Prefetto competente, le attività conservative e di manutenzione, di pulizia e sanificazione nei locali ed aree adibiti allo svolgimento di attività commerciali e produttive, ancorché E’ stata firmata l’Ordinanza n.39 del 25 aprile 2020, che reca ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, su tutto il territorio regionale è consentita l’attività edilizia nei limiti delle attività con codici ATECO ammessi dalla vigente disciplina nazionale (DPCM